The President of the Legislative Assembly of Umbria, Donatella Porzi, has officially assumed the chair of the Conference of European Regional Legislative Assemblies (CALRE). The ceremony was held in the Brugnoli Hall of Palazzo Cesaroni, attended by the outgoing president, Ana Luìs, President of the Legislative Assembly of the Autonomous Region of the Azores.

The CALRE presidency handover ceremony took place with the traditional exchange of the Makila Baton, the stick that symbolises the presidency.
President Porzi stressed that her presidency would be focussed on rights and legality.

“The CALRE working parties will continue to enjoy positive exchanges, opportunities to listen to each other and the sharing of requests of each individual region. With the awareness that listening to each other, seeking to bring problems to the very heart of Europe, is the best way by which to construct a Europe we feel to be very important indeed. Europe’s future currently stands before a major divide and the forthcoming elections will say a lot about what we will be leaving to the generations to come. We know that the Europe we are living in today is not what its founding members had in mind, but we perhaps all too easily forget that it has guaranteed us all 70 years of peace. We should reflect deeply and seek to understand the aspects on which we need to work to modify this project and bring it better into line with the needs of today”.

The ceremony was introduced by the greetings of the President of the Regional Council of Umbria, Catiuscia Marini, and the auxiliary bishop of Perugia, Paolo Giulietti, and concluded by the academic convention “Ex pluribus unum: le autonomie e il futuro dell’Europa” (“Ex pluribus unum: autonomies and the future of Europe”).

President Porzi was elected in Horta, in the Azores, during the plenary session held on 21 November. The outgoing president, Ana Luìs, will act as Vice President for 2019.


 

La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, assume la presidenza Calre 2019

La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, ha assunto ufficialmente la presidenza della Conferenza delle assemblee legislative regionali d’Europa (Calre). La cerimonia è avvenuta nella Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, alla presenza della presidente uscente Ana Luìs, presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Autonoma delle Azzorre.

La cerimonia di trasferimento della presidenza Calre è avvenuta con il tradizionale scambio del Makila Baton, il bastone simbolo della presidenza. La presidente Porzi ha sottolineato che la sua presidenza sarà impostata sul tema dei diritti e della legalità.

“I gruppi di lavoro della Calre continueranno in un’esperienza positiva di confronto, ascolto e condivisione delle istanze di ogni singola regione. Nella consapevolezza che ascoltarci, cercare di portare al cuore dell’ Europa le problematiche, sia la formula migliore per costruire un’ Europa della quale sentiamo una grande importanza. Per quel che concerne il futuro dell’Europa siamo di fronte a un grande spartiacque e la prossima scadenza elettorale dirà molto su ciò che lasceremo alle giovani generazioni. Sappiamo che l’Europa che oggi viviamo non corrisponde al disegno dei padri fondatori ma forse con troppo facilità ci dimentichiamo che ha garantito a tutti noi 70 anni di pace. Dobbiamo riflettere profondamente cercando di capire quali siano gli elementi sui quali lavorare per modificare questo progetto e renderlo più attuale alle esigenze dell’oggi”.

La cerimonia è stata introdotta dai saluti della presidente della Giunta regionale dell’Umbria, Catiuscia Marini e del vescovo ausiliario di Perugia, monsignor Paolo Giulietti e conclusa dal convegno accademico “Ex pluribus unum: le autonomie e il futuro dell’Europa”.

La presidente Porzi era stata eletta ad Horta, nelle Azzorre, nel corso della Plenaria del 21 novembre. La presidente uscente Ana Luìs, per il 2019, assumerà la vicepresidenza.